2851 visitatori in 24 ore
 137 visitatori online adesso


Stampa il tuo libro



Silvia De Angelis

Silvia De Angelis

Amante di versi dell’immaginoso nasce a Roma Silvia De Angelis, sempre invogliata dal contatto con la gente per il suo carattere estroverso e comunicativo.
E’ affascinata dallo scrivere liriche e dopo un inizio poetico rivolto a elaborati dai toni “scarniti”, cresce notevolmente, modificando lo ... (continua)


La sua poesia preferita:
Geometrie nel silenzio
arcane geometrie
silenziano diagonali fatalità dei miei ricordi
nell'impercettibile taciturno scalpore
(briciole...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Complice di te
nell'intonaco sbiadito
d'un muro raffermo d'iridanti tocchi d'avorio
scorporo immagini di caldi tepori
carezzanti nel vespro dorato
riaccendono suasive atmosfere
di tue parole sottovoce
ampliate dal fascino d'un silenzio avvolgente

delicato...  leggi...

Vestita di nulla
Noi due raffinati duellanti d'amore
accentuiamo il dolce schernire
di fragili morsi e tenui sferzate di lingua
in un...  leggi...

Quadro d'inverno
Fuggir intenso desio
indomita folla

Si dimena colma di spasmi
nei frangenti festaioli

In cime perse nei boschi
soleo fuggir
di tradizione antica
riassaporar
melanconico sfondo

Trascende il cuor dall'usuale

Sbriciola intenso...  leggi...

Er concorso
E' 'ngruppetto compatto ch'ariva co' o' sguardo 'mpertinente adocchiando tutti
l'artri co' sufficienza...

So'...  leggi...

Nuovo nascer
Riflesso di cobalto luminoso
delimitante una sponda.

Di li'a poco s'inerpica
un minuscolo rivolo.

Rare ombre ondeggianti
sfumano d'intorno.

Versi dell'anima intinti
a forza in quel silenzio
escon flebili
come leggeri...  leggi...

Sentire di donna
Prismatici baleni
di un amor puro

Sembianze avea
di un fanciullo
per il suo spontaneo
e verecondo trasporto

Incredibile e unico
facea svanir quelle titubanze
che nel percorso
di una femmina
traggon freno
alla foga amorosa

Un angolo ove...  leggi...

Dentro l'anima
Sempre
ti sei proposto
irruento, essenziale
forbito
sfrontata sensualità
quasi bruciante
fili di ragione

Abile
celi
fosca nera ombra
Solerte
riaffiora
donandoti ancor più carisma
e...  leggi...

Bellezza
Bellezza
ch'imprime forza
Bellezza che anima
e volar fa cuore
Bellezza
che di brividi sfiora

BELLEZZA D'AMORE

Tu...  leggi...

Parte di me
Quell'attimo
sei fuggente
ove
rivedo
del mio crescer vissuto
attimi
inverosimile uguaglianza

Ora
nell'anima sobria
comprender
più intimo
so te
parte inestinguibile
mia interminata emozione
essenza evolutiva...  leggi...

Coccinella
Accattivante
divertente aspetto
cela
agressività intensa
elevata predazione

Coloristica...  leggi...

Ricami
Orbitanti insieme
gelido frangente

Soffusi intorno
inquieti zaffiri
caldi
crescenti rubini

Incantata
dolce malia
imperfetti sprigiona
titubanti tocchi
volti suggestionar
insito demone

Silenzioso scalpita
d'amor fremente

Tepore...  leggi...

Preludio
Ora che m'accarezzi
eludere più non posso
lusinghiere tentazioni

Svelti annientano dubbi
margine di luna appesi
lenti
scivolano nel buio

Morbide illusioni emergono
smussano
pensare angoloso

Dentro una nube
di soppiatto...  leggi...

Addio
Si affievoliscono le nubi e ti vedo...
titubante che sia l'ultima volta

Il tuo sguardo si perde in una linea indefinita
che traccia parabole colme di intensi soliloqui...

Sensualità, mordente sentimento, carezze dell'anima

Fluiscono in...  leggi...

Incontro
Breve intrattenimento
messaggero di pensieri d'amore

Lievi gestualità' volte
a carezzar l'epidermide
vogliosa di tocco leggero

Sospiri a volte trattenuti
altre ansimanti di sensazioni
nascono in fondo all'anima
che di rado il vento...  leggi...

Silvia De Angelis

Silvia De Angelis
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Geometrie nel silenzio (14/04/2011)

La prima poesia pubblicata:
 
Nuovo nascer (12/11/2009)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Saggio del pensiero (15/12/2018)

Silvia De Angelis vi propone:
 Coccinella (09/03/2010)
 Nuovo nascer (12/11/2009)
 Vestita di nulla (13/01/2011)

La poesia più letta:
 
Porno (03/06/2010, 8563 letture)

Silvia De Angelis ha 14 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Silvia De Angelis!

Leggi i 16101 commenti di Silvia De Angelis


Leggi i racconti di Silvia De Angelis

Le raccolte di poesie di Silvia De Angelis


Autore del giorno
 il giorno 05/11/2012
 il giorno 30/10/2010
 il giorno 26/06/2010
 il giorno 14/03/2010

Autore della settimana
 settimana dal 26/11/2018 al 02/12/2018.
 settimana dal 21/11/2011 al 27/11/2011.
 settimana dal 20/06/2011 al 26/06/2011.
 settimana dal 18/01/2011 al 24/01/2011.

Silvia De Angelis
ti consiglia questi autori:
 carla composto
 Berta Biagini
rosanna gazzaniga
 Marinella Fois

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Silvia De Angelis? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Silvia De Angelis in rete:
Invia un messaggio privato a Silvia De Angelis.


Silvia De Angelis pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Ogni odore, il suo sapore

Natasha, Cristina e Michela sono tre giovani ed esuberanti ragazze che vivono nello stesso appartamento. Natasha è mora (leggi...)
€ 1,49


Questa poesia è pubblicata anche nel sito RimeScelte

Silvia De Angelis

Napoli 30 marzo 2010 banda di fanciulli armati rapina ragazzini

Cronaca
Ancor fanciulli giocosi
criminali nel profondo
Sommano trentadue
loro anni insieme
Eppur già stolti

Verdoso bosco
Capodimonte
allieta
ragazzini gioiosi
circuiti
armata banda
cruenti bambini

Violenta
escogitano razzia
armato fiato
atterriti antagonisti

Malfatto
seriamente punito
dolore muove
ignari genitori
duro colpo feriti
inconsapevoli
scellerata sua prole


Silvia De Angelis 01/05/2010 06:24| 24| 3573 3557

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.

Nota dell'autore:
«Criminalità baby, per piccole razzie a danni di coetanei o poco più...»


 

I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Le attività illegali che molti giovani sviluppano, non nasce all'improvviso, se non che fa parte di un graduale processo di socializzazione deviata che pian piano peggiora. Un processo che si manifesta più nell'adolescenza. Di solito questi sono giovani sradicati del bilancio sociale; che non hanno avuto aiuto di nessun tipo per un buon sviluppare sociale e credo che la più grande colpa di ciò è dei genitori e tanto altro della sicurezza sociale, che dovrebbe aiutare, però che preferiscono guardare sull'altro lato e solo attua quando è troppo tardi. Stupenda lirica, che fa vedere la dura realtà del mondo in cui operano molti adolescenti.»
Club ScrivereArelys Agostini (02/05/2010) Modifica questo commento

«I ragazzi sono solo il riflesso di ciò che la società propone... praticamente un nlla mortificato dalla rabbia... particolari, sentiti ed apprezzati i tuoi versi.»
Antonella Bonaffini (02/05/2010) Modifica questo commento

«assistiamo ai fenomeni delle baby gang, e della piccola criminalità, deviazioni temporanee, o permanenti se inserite in certi territori fertili e di facile acquisizione, la colpa di tutto ciò è imputabile in primo luogo ai genitori ma contemporaneamente all'ambiente preesistente, in secondo luogo alle politiche non svolte dallo stato, in ultimo al mondo degli adulti e alla società.»
Paolo Faccenda (01/05/2010) Modifica questo commento

«Molto sentita questa tua di oggi, tratta un problema in profonda espansione. Un applauso per la bravura e per la tematica che ci porta ancora una volta a riflettere sulla nostra società ed il suo malessere. Stile di grande bravura. Apprezzatissima poesia»
Daniela Pacelli (01/05/2010) Modifica questo commento

«E già scellerata prole che viene deviata che viene coinvolta in questa vita maledetta da armi e cattiveria... Una cronaca ormai dilagante e che fa male sapere che questi bambini, perché questo sono, non diano reale valore alla vita! Stupenda lirica Silvia vita vera in bella stesura! Applausoni!»
Calliope04 Teresa Esposito (01/05/2010) Modifica questo commento

«La cronaca in poesia... una riflessione importante sul fenomeno della criminalità giovanile: altra situazione cancerosa di una Società dove i valori
della vita sono annullati e prepotentemente schiacciati dalla nuova cultura che esalta l'affermazione della violenza. Profonda e molto bella.»
Club ScriverePino Tota (01/05/2010) Modifica questo commento

«Scritta in versi da un'autrice e sensibile ai fatti di cronaca che purtroppo ogni giorno vedono coinvolti giovanissimi di una Napoli che soffre enormemente per questa triste realtà.Ho letto questa poesia con grande commozione... bella, bella e veritiera»
Shelly Nicole Del Santo (01/05/2010) Modifica questo commento

«sempre attenta al sociale lirica apprezzata e sensibile che ci fa riflettere»
Club ScrivereMr Magoo (01/05/2010) Modifica questo commento

«Non è la prima volta e purtroppo non sarà nemmeno l'ultima. Bella questa tua lirica che è un po' la cronaca in versi di un episodio che nella mia terra non fa più mistero anche se non è circoscritto solo alle zone depresse. Quando leggo o ascolto episodi del genere mi viene solo rabbia la stessa di quando facevo il cronista e di violenza minorile scrivevo davvero tanta. Piaciuta davvero molto.»
Giorgio Lavino (01/05/2010) Modifica questo commento

«la delinquenza minorile è in crescita, nei paesi anglosassoni, i minorenni, sono processati, se arrestati, come fossero adulti, episodi tali purtroppo sono una piaga sociale, bellissimi versi»
Citarei Loretta Margherita (01/05/2010) Modifica questo commento

«una poesia attuale, questi giovani che incoscentemente vanno incontro alla distruzione della loro vita e delle speranze che avevano riposto i genitori per farli crescere serenamente e in pace, questi non sono però errori di gioventù sono frutto di trascinamenti dovuti alla nostra società incivile e loro seguono questo esempio
brava complimenti»
Moreno il Duca (01/05/2010) Modifica questo commento

«E' un tema molto doloroso ed attuale che tocchi, specialmente per il dolore di quei genitori ignari.
Purtroppo è una piaga che va aumentando ed è compito arduo per genitori ed insegnanti provvedere in tempo per una educazione ed un insegnamento adeguato.
Molto piaciuta sentita e condivisa.»
Ela Gentile (01/05/2010) Modifica questo commento

«Siamo talmente abituati a questi fatti che fra poco non fanno nemmeno più notizia, come se aspettassimo qualcosa di peggio. A chi dare la colpa – è difficile dirlo -»
Club ScrivereBerta Biagini (01/05/2010) Modifica questo commento

«una piaga immane... colpisce dal basso le fondamenta dello stato sociale... destabilizza la struttura che una qualsiasi forma di società...dovrebbe aver come impalcatura... cultura e non violenza ed omertà...perché più del delitto ed il danno... sconvolge il fatto che le autorità...così poco, o niente fanno... per arginare il fenomeno in continua evoluzione... la soluzione?...sta in ogniuno di noi... prender coscienza e posizione... Lirica sempre all'altezza della situazione. Complimenti Silvia... per la riflessione. cià.»
Aldo Bilato (01/05/2010) Modifica questo commento

«tema scottante per una società che ci lascia stupidi modelli da seguire.
Grazie per aver parlato di tutto ciò.
Dobbiamo farci sentire, dobbiamo far capire che la violenza è sinonimo di ignoranza.
Grazie poetessa!»
Siddharta Giorgio Raco (01/05/2010) Modifica questo commento

«Poesia che si legge con particolare interesse, come se fosse un articolo di cronaca... Purtroppo la società odierna, offre meno di ciò che offriva la società di una volta a questi giovani, e, quando non riescono a trovare una passione che li distragga nelle ore libere, ecco che si riversano in strada, e per la noia, diventano micro- criminali... Davvero bella, quanto buono è l'animo di questa poetessa...»
Simone Bello (01/05/2010) Modifica questo commento

«Gioventù bruciata... tema molto scottante e difficile da affrontare
e spesso i genitori hanno le mani legate e non è facile essere genitori
tema trattato con la consueta maestria e sensibilità
molto bella»
Danielinagranata (01/05/2010) Modifica questo commento

«Si pensa i bambini siano esenti da pulsioni malvage, ma non è così, anche loro sono spicchio di società e riflettono quanto di male accade. I fenomeni di bullismo sempre più frequenti, come atti di grave violenza. Molti sarebbero gli aspetti solciali da indagare, in primis l'idea che mai si viene puniti e sempre la si fa franca e, in questo caso, anche grazie alla minore età. Urgerebbero interventi significativi, ma sembrerebbe che poco si faccia. Bellissima lirica, apprezzatissima anche per la messa in luce di una grave problematica, quella delle bande giovanili. Complimenti, molto ammirata!»
Raggioluminoso (01/05/2010) Modifica questo commento

«Freud diceva che le cose più basse le fanno e le provano anche i bimbi. Si scatena la forza e la rabbia del proprio eros sugli altri. Perdonateci»
Club ScrivereAnonimo Segreto (01/05/2010) Modifica questo commento

«Triste e amara realtà riprende questi duri versi. Adolescenti che gettano la propria vita in questo modo. Di chi è la colpa? Delle famiglie, della società o semplicemente di loro stessi e della perdita dei veri valori della vita? Riflessione sociale molto profonda. Bellissima!»
Gabry Salvatore (01/05/2010) Modifica questo commento

«La realtà non ha più confini, l'incredulità ha lasciato il posto all'assuefazione.
Durissima poesia, sentita nell'indignazione profondamente.»
Kiaraluna (01/05/2010) Modifica questo commento

«piccoli giovani che dovranno essere il futuro dell'Italia e gia consumano il tempo in gesti criminali che si espandono sempre più, spesso davvero prole di genitori con buoni valori ed incosapevoli, un enorme problema
per la societa tutta, oggi è divenuto rischioso per i genitori lasciar fare una passeggiata ai figli ma anche per gli adulti scippi rapine ecc.
oggi è divenuto arduo essere genitore ed insegnante
mille grazie per aver toccato profondamente un tema purtroppo reale
poesia super apprezzatissima molto condivisa e sentita»
Giovanna De Santis (01/05/2010) Modifica questo commento

«Riflessione molto pertinente sul fenomeno della microcriminalità giovanile in forte aumento. Dobbiamo chiederci le motivazioni di questi fatti di cronaca sempre più frequenti, interrogarci circa la possibilità di poter formare i giovani. Un' impresa difficile, perché la società con la sua cultura della violenza e demenza condiziona le giovani generazioni, nonostante l'impegno per il recupero. Molto apprezzata e condivisa.»
Club ScrivereLoreta Salvatore (01/05/2010) Modifica questo commento

«E purtroppo questo fenomeno è in crescente aumento in tutta Italia e colpisce tutti i ceti sociali. Qualcosa non ha funzionato, nella nostra società e ne siamo tutti responsabili... Le famiglie, forse, ma prima di tutto l'agenzia educativa per eccellenza... la scuola, che non se n'è accorta in tempo, che ha sottovalutato i primi segnali, che non ha gli strumenti (non certo coercitivi o punitivi) per un'adeguata prevenzione e controllo del disagio...
Non saltatemi addosso! Sto "accusando" la mia stessa categoria!»
Club ScrivereNemesis Marina Perozzi (01/05/2010) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Selezione per pubblicare un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN gratuito? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici? Sottoponetelo alla nostra selezione. (Scadenza di questa offerta: 30 giugno)
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione

Cronaca
31 luglio 2010 torturata dalle amiche per gelosia Gran Bretagna sotto schock
29 dicembre 2006 il ghiaccio dell'antartide si è già riformato 50 volte
29 giugno 2010 Riapre il Carcere Mamertino fu la prigione di San Pietro
31 luglio 2010 afghanistan tagliati naso e orecchie perche'fuggita dallo sposo
20 luglio 2010 SALVA LA SUA VITA AGGRAPPATO PER 25 ORE AD UNA BOA
Ecosistemi 28 giugno 2010
31 MARZO 2010 nel 2009 risalgono a 714 le esecuzioni capitali
11 giugno 2010 l'invasione delle meduse nel mediterraneo
Il 30 aprile 2010 sprofondano 100 metri quadrati giardino colle oppio
3. 12. 2007 una rete di schiavi per i nuovi hacker
Napoli 30 marzo 2010 banda di fanciulli armati rapina ragazzini
Trovati i resti di elisa claps il 18 marzo 2010 dopo 17 anni
Umani disumani

Tutte le poesie



Premio Scrivere 2011
Rivederti Tema libero
L'ultima prece Vittime da zolfo e piombo
Premio Scrivere 2010
Lapislazzuli Tema libero

Silvia De Angelis
 I suoi 29 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Il primo bacio d'amore (15/09/2010)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Un giorno nella tormenta (06/12/2018)

Una proposta:
 
Un giorno nella tormenta (06/12/2018)

Il racconto più letto:
 
La volpe e la cicogna (Dialetto piemontese) (24/11/2010, 2789 letture)


 Le poesie di Silvia De Angelis



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it