3230 visitatori in 24 ore
 167 visitatori online adesso


Stampa il tuo libro



Silvia De Angelis

Silvia De Angelis

Amante di versi dell’immaginoso nasce a Roma Silvia De Angelis, sempre invogliata dal contatto con la gente per il suo carattere estroverso e comunicativo.
E’ affascinata dallo scrivere liriche e dopo un inizio poetico rivolto a elaborati dai toni “scarniti”, cresce notevolmente, modificando lo ... (continua)


La sua poesia preferita:
Geometrie nel silenzio
arcane geometrie
silenziano diagonali fatalità dei miei ricordi
nell'impercettibile taciturno scalpore
(briciole...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Complice di te
nell'intonaco sbiadito
d'un muro raffermo d'iridanti tocchi d'avorio
scorporo immagini di caldi tepori
carezzanti nel vespro dorato
riaccendono suasive atmosfere
di tue parole sottovoce
ampliate dal fascino d'un silenzio avvolgente

delicato...  leggi...

Vestita di nulla
Noi due raffinati duellanti d'amore
accentuiamo il dolce schernire
di fragili morsi e tenui sferzate di lingua
in un...  leggi...

Quadro d'inverno
Fuggir intenso desio
indomita folla

Si dimena colma di spasmi
nei frangenti festaioli

In cime perse nei boschi
soleo fuggir
di tradizione antica
riassaporar
melanconico sfondo

Trascende il cuor dall'usuale

Sbriciola intenso...  leggi...

Er concorso
E' 'ngruppetto compatto ch'ariva co' o' sguardo 'mpertinente adocchiando tutti
l'artri co' sufficienza...

So'...  leggi...

Nuovo nascer
Riflesso di cobalto luminoso
delimitante una sponda.

Di li'a poco s'inerpica
un minuscolo rivolo.

Rare ombre ondeggianti
sfumano d'intorno.

Versi dell'anima intinti
a forza in quel silenzio
escon flebili
come leggeri...  leggi...

Sentire di donna
Prismatici baleni
di un amor puro

Sembianze avea
di un fanciullo
per il suo spontaneo
e verecondo trasporto

Incredibile e unico
facea svanir quelle titubanze
che nel percorso
di una femmina
traggon freno
alla foga amorosa

Un angolo ove...  leggi...

Dentro l'anima
Sempre
ti sei proposto
irruento, essenziale
forbito
sfrontata sensualità
quasi bruciante
fili di ragione

Abile
celi
fosca nera ombra
Solerte
riaffiora
donandoti ancor più carisma
e...  leggi...

Bellezza
Bellezza
ch'imprime forza
Bellezza che anima
e volar fa cuore
Bellezza
che di brividi sfiora

BELLEZZA D'AMORE

Tu...  leggi...

Parte di me
Quell'attimo
sei fuggente
ove
rivedo
del mio crescer vissuto
attimi
inverosimile uguaglianza

Ora
nell'anima sobria
comprender
più intimo
so te
parte inestinguibile
mia interminata emozione
essenza evolutiva...  leggi...

Coccinella
Accattivante
divertente aspetto
cela
agressività intensa
elevata predazione

Coloristica...  leggi...

Ricami
Orbitanti insieme
gelido frangente

Soffusi intorno
inquieti zaffiri
caldi
crescenti rubini

Incantata
dolce malia
imperfetti sprigiona
titubanti tocchi
volti suggestionar
insito demone

Silenzioso scalpita
d'amor fremente

Tepore...  leggi...

Preludio
Ora che m'accarezzi
eludere più non posso
lusinghiere tentazioni

Svelti annientano dubbi
margine di luna appesi
lenti
scivolano nel buio

Morbide illusioni emergono
smussano
pensare angoloso

Dentro una nube
di soppiatto...  leggi...

Addio
Si affievoliscono le nubi e ti vedo...
titubante che sia l'ultima volta

Il tuo sguardo si perde in una linea indefinita
che traccia parabole colme di intensi soliloqui...

Sensualità, mordente sentimento, carezze dell'anima

Fluiscono in...  leggi...

Incontro
Breve intrattenimento
messaggero di pensieri d'amore

Lievi gestualità' volte
a carezzar l'epidermide
vogliosa di tocco leggero

Sospiri a volte trattenuti
altre ansimanti di sensazioni
nascono in fondo all'anima
che di rado il vento...  leggi...

Silvia De Angelis

Silvia De Angelis
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Geometrie nel silenzio (14/04/2011)

La prima poesia pubblicata:
 
Nuovo nascer (12/11/2009)

L'ultima poesia pubblicata:
 
A Testaccio (08/12/2018)

Silvia De Angelis vi propone:
 Coccinella (09/03/2010)
 Nuovo nascer (12/11/2009)
 Vestita di nulla (13/01/2011)

La poesia più letta:
 
Porno (03/06/2010, 8555 letture)

Silvia De Angelis ha 14 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Silvia De Angelis!

Leggi i 16059 commenti di Silvia De Angelis


Leggi i racconti di Silvia De Angelis

Le raccolte di poesie di Silvia De Angelis


Autore del giorno
 il giorno 05/11/2012
 il giorno 30/10/2010
 il giorno 26/06/2010
 il giorno 14/03/2010

Autore della settimana
 settimana dal 26/11/2018 al 02/12/2018.
 settimana dal 21/11/2011 al 27/11/2011.
 settimana dal 20/06/2011 al 26/06/2011.
 settimana dal 18/01/2011 al 24/01/2011.

Silvia De Angelis
ti consiglia questi autori:
 carla composto
 Berta Biagini
rosanna gazzaniga
 Marinella Fois

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Silvia De Angelis? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Silvia De Angelis in rete:
Invia un messaggio privato a Silvia De Angelis.


Silvia De Angelis pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

I misteri della jungla nera

"I misteri della jungla nera" è il primo romanzo del ciclo indo-malese. La vicenda è ambientata in un'India di (leggi...)
€ 0,99


Silvia De Angelis

Avaro

Sociale
Accecato
vibrante
gretta disarmonia
scostante
smisurato incettatore
attira a sè
ogni infimo baiocco

Sfrenata oscilla
illusoria
dorata bramosia
eludente
meschina esistenza

Spogliato
qualsivoglia
ardente sentimento
fa di solitudine
univoca
assidua congrega

Silenziosi
in tondo
arrancano
rapaci sciacalli
Feroci
morsicar
misera preda


Silvia De Angelis 27/06/2010 07:14| 18| 2213 2207


Hanno inserito questa poesia nei propri segnalibri: - Danielinagranata - Cuccu Anna Maria
Possiamo elencare solo quelli che hanno reso pubblici i propri segnalibri.
Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.

Nota dell'autore:
«L'avaro attaccatissimo al denaro è anche molto povero di sentimenti umani...»


 

I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«L'unico e malsano sentimento che prova, lo rende sempre più misero...
Che bella questa poesia, come sempre apprezzatissima!»
Antonella Scamarda (28/06/2010) Modifica questo commento

«ottima questa poesia su un tema insolito, quasi mai trattato credo, ben descrive una fra quelle che io credo sia fra le peggiori miserie umane, che forse diviene davvero come una vera e prorpia malattia. Giuste anche le conclusioni, alle quali essa porta.»
Paolo Faccenda (28/06/2010) Modifica questo commento

«L'avaro e chissà l'egoista più grande che possa esistere... Se credono amo e padrone di tutto; e non sono capace donare niente se non c'è qualcosa in cambio. Si, al finale rimangono solo con suo stesso a provare sua propria amarezza... Stupenda lirica. Complementi»
Club ScrivereArelys Agostini (28/06/2010) Modifica questo commento

«L'avarizia dei sentimenti è forse ancora peggio dell'avarizia di chi è morbosamente attaccato al soldo. Grettezza umana che non perdona: soltanto la solitudine accetterebbe di convivere con una simile misera creatura.»
Club ScrivereNemesis Marina Perozzi (27/06/2010) Modifica questo commento

«l'avaro vive in un mondo tutto suo fatto di solitudine... penso che sia una malattia vera e propria quella dell'avarizia che riduce una persona all'insensibilità verso chiunque... mi fanno anche un po' pena»
Club ScrivereMirella Santoniccolo Mairim14 (27/06/2010) Modifica questo commento

«è una malattia!... certo che viver così... dev'esser proprio triste...
almeno viste dall'esterno queste persone, vivono in terra, un anticipo dell'inferno... lirica piaciutissima. cià.»
Aldo Bilato (27/06/2010) Modifica questo commento

«molto mi ricorda l'avaro di moliere, persone che a mio giudizio non si godono la vita, bellissimi versi, poesia molto apprezzata»
Citarei Loretta Margherita (27/06/2010) Modifica questo commento

«Chi cerca di acquisire bramosamente beni materiali spesso ha uno spirito arido e mancanza di valori spirituali e umanitari. Condivisa totalmente. Apprezzatissima.»
Cuccu Anna Maria (27/06/2010) Modifica questo commento

«Descrizione raffinatissima... un dipinto che si tocca con i tuoi versi... questo... avaro... che non conosce le emozioni... i sentimenti... se non quello dell'accumulare e rimanere sempre solitudine presenza tra gli altri... mai in condivisione...
Gradevolissima e incisiva negli affondi musicali... a tormentare quel suo sguardo d'avarizia...»
Club ScrivereAntonio Biancolillo (27/06/2010) Modifica questo commento

«L'avarizia è una condizione che non fa nemmeno godere pienamente della vita, porta ad atteggiamenti che preculdono, in parte, il poter soddisfare uno dei bisgoni dell'uomo, quello della socializzazione. Molto piaciuta, versi splendidi!»
Raggioluminoso (27/06/2010) Modifica questo commento

«I pensieri di questa autrice sono sempre molto vicini al mio modo di pensare
condivido e lo dico spesso chi è avaro con i soldi lo è anche nei sentimenti
gran brutta cosa l'avarizia... gran brutta cosa i poveri di cuore
profonda e molto vera la conservo tra le più belle e significative»
Danielinagranata (27/06/2010) Modifica questo commento

«che brutta cosa l'avarizia... che riduce l'uomo ad una larva... senza sentimenti, senza vita...
bella poesia, molto apprezzata.»
Salvatore Ferranti (27/06/2010) Modifica questo commento

«L'avarizia... piaga sociale, alimentata da un falso perbenismo e capitalismo... lirica molto profonda e attuale più che mai, apprezzata»
Gerardo Novi (27/06/2010) Modifica questo commento

«Moliere ce lo ha raccontato in maniera egregia... ma l'avarizia è una pietra dalle tante sfaccettature... e da qualunque parte la si esamini mostra i peggiori aspetti dell'animo umano... un avaro è avaro in tutto materialmente e spiritualmente...
Profondissima lirica molto apprezzata.»
Club ScriverePino Tota (27/06/2010) Modifica questo commento

«E' forse l'inconscia miseria dell'anima che fa essere l'avaro così attaccato alla materia, nell'illusione che "avere" possa compensare..."l'essere".
Profonda e verissima, assolutamente apprezzata.»
Kiaraluna (27/06/2010) Modifica questo commento

«andranno sempre poco lontano... chi è avaro con gli altri credo sia avaro prima con se stesso... molto condivisa ed apprezzata, stile inconfondibile!»
Antonella Bonaffini (27/06/2010) Modifica questo commento

«condivisa appieno come son d'accordo con la nota di Vivì ma aggiungo che i lapidatori sono altrettanto da condannare ...morale il giusto stà sempre a metà ... poesia che fa riflettere pertanto da ricordare Silvia»
Massimo Mangani (27/06/2010) Modifica questo commento

«L'avarizia può essere espressa in tanti modi modi diversi nella vita. Il peggiore secondo me è l'avaro di sentimento. Una persona arida che se anche possiede qualcosa di buono dentro non vuole o non può dare perché non sa. Una lirica riflessiva su cui si potrebbero dire tante cose. Comunque una lirica interessante e coinvolgente. Lirica apprezzatissima.»
Club ScrivereVivì (27/06/2010) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Selezione per pubblicare un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN gratuito? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici? Sottoponetelo alla nostra selezione. (Scadenza di questa offerta: 30 giugno)
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione

Sociale
Piccole dita
L'ultima prece
Lo scheletro
Roma 15 ottobre 2011
Poveri di oggi
Il ricercatore
Il non detto
Apice indecente
Il dittatore
Oasi sconosciuta
Il corrotto
Handicap
Tempi moderni
Luce dell'universo
Vento di libia
Verve del cuore
Aroma di vaniglia
Incidenze nella luna oscura
Molecole di cielo
Logore sfumature
Oscuri confini
La vendifumo
Luce radente
Resa d'attimi
Effimero traguardo
Il diverso
Ateo
Il medico
Censore
Avaro
Giocoliere
Piuma
A teatro
Terra arsa
Vampiro
Fisarmonica
Artiere
L'ambulante
Rosso vermiglio
Scugnizzo
Emigranti

Tutte le poesie



Premio Scrivere 2011
Rivederti Tema libero
L'ultima prece Vittime da zolfo e piombo
Premio Scrivere 2010
Lapislazzuli Tema libero

Silvia De Angelis
 I suoi 29 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Il primo bacio d'amore (15/09/2010)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Un giorno nella tormenta (06/12/2018)

Una proposta:
 
Un giorno nella tormenta (06/12/2018)

Il racconto più letto:
 
La volpe e la cicogna (Dialetto piemontese) (24/11/2010, 2783 letture)


 Le poesie di Silvia De Angelis



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it