2972 visitatori in 24 ore
 186 visitatori online adesso


Stampa il tuo libro



Silvia De Angelis

Silvia De Angelis

Amante di versi dell’immaginoso nasce a Roma Silvia De Angelis, sempre invogliata dal contatto con la gente per il suo carattere estroverso e comunicativo.
E’ affascinata dallo scrivere liriche e dopo un inizio poetico rivolto a elaborati dai toni “scarniti”, cresce notevolmente, modificando lo ... (continua)


La sua poesia preferita:
Geometrie nel silenzio
arcane geometrie
silenziano diagonali fatalità dei miei ricordi
nell'impercettibile taciturno scalpore
(briciole...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Complice di te
nell'intonaco sbiadito
d'un muro raffermo d'iridanti tocchi d'avorio
scorporo immagini di caldi tepori
carezzanti nel vespro dorato
riaccendono suasive atmosfere
di tue parole sottovoce
ampliate dal fascino d'un silenzio avvolgente

delicato...  leggi...

Vestita di nulla
Noi due raffinati duellanti d'amore
accentuiamo il dolce schernire
di fragili morsi e tenui sferzate di lingua
in un...  leggi...

Quadro d'inverno
Fuggir intenso desio
indomita folla

Si dimena colma di spasmi
nei frangenti festaioli

In cime perse nei boschi
soleo fuggir
di tradizione antica
riassaporar
melanconico sfondo

Trascende il cuor dall'usuale

Sbriciola intenso...  leggi...

Er concorso
E' 'ngruppetto compatto ch'ariva co' o' sguardo 'mpertinente adocchiando tutti
l'artri co' sufficienza...

So'...  leggi...

Nuovo nascer
Riflesso di cobalto luminoso
delimitante una sponda.

Di li'a poco s'inerpica
un minuscolo rivolo.

Rare ombre ondeggianti
sfumano d'intorno.

Versi dell'anima intinti
a forza in quel silenzio
escon flebili
come leggeri...  leggi...

Sentire di donna
Prismatici baleni
di un amor puro

Sembianze avea
di un fanciullo
per il suo spontaneo
e verecondo trasporto

Incredibile e unico
facea svanir quelle titubanze
che nel percorso
di una femmina
traggon freno
alla foga amorosa

Un angolo ove...  leggi...

Dentro l'anima
Sempre
ti sei proposto
irruento, essenziale
forbito
sfrontata sensualità
quasi bruciante
fili di ragione

Abile
celi
fosca nera ombra
Solerte
riaffiora
donandoti ancor più carisma
e...  leggi...

Bellezza
Bellezza
ch'imprime forza
Bellezza che anima
e volar fa cuore
Bellezza
che di brividi sfiora

BELLEZZA D'AMORE

Tu...  leggi...

Parte di me
Quell'attimo
sei fuggente
ove
rivedo
del mio crescer vissuto
attimi
inverosimile uguaglianza

Ora
nell'anima sobria
comprender
più intimo
so te
parte inestinguibile
mia interminata emozione
essenza evolutiva...  leggi...

Coccinella
Accattivante
divertente aspetto
cela
agressività intensa
elevata predazione

Coloristica...  leggi...

Ricami
Orbitanti insieme
gelido frangente

Soffusi intorno
inquieti zaffiri
caldi
crescenti rubini

Incantata
dolce malia
imperfetti sprigiona
titubanti tocchi
volti suggestionar
insito demone

Silenzioso scalpita
d'amor fremente

Tepore...  leggi...

Preludio
Ora che m'accarezzi
eludere più non posso
lusinghiere tentazioni

Svelti annientano dubbi
margine di luna appesi
lenti
scivolano nel buio

Morbide illusioni emergono
smussano
pensare angoloso

Dentro una nube
di soppiatto...  leggi...

Addio
Si affievoliscono le nubi e ti vedo...
titubante che sia l'ultima volta

Il tuo sguardo si perde in una linea indefinita
che traccia parabole colme di intensi soliloqui...

Sensualità, mordente sentimento, carezze dell'anima

Fluiscono in...  leggi...

Incontro
Breve intrattenimento
messaggero di pensieri d'amore

Lievi gestualità' volte
a carezzar l'epidermide
vogliosa di tocco leggero

Sospiri a volte trattenuti
altre ansimanti di sensazioni
nascono in fondo all'anima
che di rado il vento...  leggi...

Silvia De Angelis

Silvia De Angelis
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Geometrie nel silenzio (14/04/2011)

La prima poesia pubblicata:
 
Nuovo nascer (12/11/2009)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Tra morbide ciglia (12/12/2018)

Silvia De Angelis vi propone:
 Coccinella (09/03/2010)
 Nuovo nascer (12/11/2009)
 Vestita di nulla (13/01/2011)

La poesia più letta:
 
Porno (03/06/2010, 8559 letture)

Silvia De Angelis ha 14 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Silvia De Angelis!

Leggi i 16075 commenti di Silvia De Angelis


Leggi i racconti di Silvia De Angelis

Le raccolte di poesie di Silvia De Angelis


Autore del giorno
 il giorno 05/11/2012
 il giorno 30/10/2010
 il giorno 26/06/2010
 il giorno 14/03/2010

Autore della settimana
 settimana dal 26/11/2018 al 02/12/2018.
 settimana dal 21/11/2011 al 27/11/2011.
 settimana dal 20/06/2011 al 26/06/2011.
 settimana dal 18/01/2011 al 24/01/2011.

Silvia De Angelis
ti consiglia questi autori:
 carla composto
 Berta Biagini
rosanna gazzaniga
 Marinella Fois

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Silvia De Angelis? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Silvia De Angelis in rete:
Invia un messaggio privato a Silvia De Angelis.


Silvia De Angelis pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Denaro falso

Denaro falso è un racconto in due parti di Lev Tolstòj, ideato alla fine degli anni ottanta del XIX secolo, composto non (leggi...)
€ 0,99


Questa poesia è pubblicata anche nel sito RimeScelte

Silvia De Angelis

Cruento crepitio

Natura
è una scheggia a volare
nel sussulto d'un frastuono inedito
rimbombante scuotimento inaudito
che impedisce trovar rimedio...
soffoca sbigottiti aliti di vita
(poltiglie umane soggiacciono alla furia
temeraria del sisma)

sorpresi da immane crepitìo
profana ambigua latitudine
soggiogante oceanico riflusso
tramutato in ossessivo demone
nella folle corsa sublimante fragili ormeggi
perplessi nell'orizzonte
divenuto tornante sull'orlo del mare...

Silvia De Angelis 14/03/2011 08:25| 21| 3094 3074

Creative Commons LicenseQuesta poesia è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons: è possibile riprodurla, distribuirla, rappresentarla o recitarla in pubblico, a condizione che non venga modificata od in alcun modo alterata, che venga sempre data l'attribuzione all'autore/autrice, e che non vi sia alcuno scopo commerciale.

 

I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«giusta, vera, importante a mio parere, avere pensato di scriverla, cercando di descrivere l'immane sciagura che non ha proporzioni ed è del tutto sovrumano. molto apprezzata.»
Paolo Faccenda (15/03/2011) Modifica questo commento

«Versi che fanno male ma mai quanto la realtà che si stenta a credere che possa essere!
la furia della natura non la si può combattere in nessuna maniera, ci si deve solo chinare innanzi ad un crocefisso e pregare affinché l'uomo possa rimediare a migloiorare se stesso ed elevarsi spiritualmente... la morte è la forma di unpaltra VITA a noi incomprensibile, se riuscissimo ad accettare tutto ciò...
Bellissima poesia
Mille fasci di rose rosse»
Club ScrivereRosy Marchettini (15/03/2011) Modifica questo commento

«poltiglia umana, molto più di una immagine. Questo è davvero il senso della vita: siamo solo un attimo su questo pianeta e nulla nell'universo. Ottima riflessione. Brava come sempre»
senzamaninbicicletta (14/03/2011) Modifica questo commento

«siamo impotenti davanti ai cataclismi naturali e ci rendiamo conto di quanto piccoli siamo su questa terra... versi molto suggestivi che lasciano percepire l'immane catastrofe»
Club ScrivereMirella Santoniccolo Mairim14 (14/03/2011) Modifica questo commento

«con maestria hai saputo descrivere il dramma giapponese, noi abitiamo la terra da 10000 anni, la natura molto di più,ma è di fronte a queste tragedie che l'uomo prende coscienza della sua pochezza, come sempre, sono sublimi i tuoi versi, complimenti.»
Citarei Loretta Margherita (14/03/2011) Modifica questo commento

«Una profonda ed intensa perla per questa catastrofe che ogni ora sbigottisce per la sua inaudita violenza... Lirica magnifica, complimenti!»
Luigi Arcopinto (14/03/2011) Modifica questo commento

«Un profondo e intenso sentire
quando la natura si ribella crea dolore, distruzione, morte,
lacrime... purtroppo sempre molto attuale
piaciuta e apprezzata»
Danielinagranata (14/03/2011) Modifica questo commento

«Una poesia scritta con la divina penna di un'autrice che vuol far riflettere sulla potenza devastatrice della natura e sopratutto alla misera "formica" che si ritrova l'uomo! Una lirica sempre ben costruita un piacere ed emozioni alla lettura!»
Club ScrivereGiorgio Dello (14/03/2011) Modifica questo commento

«come non apprezzare un cosi nobile sentire.
l'alito della natura sa essere doloroso e gli eventi si susseguono sempre con maggior frequenza, dovremmo rispettare di più la natura.
bella, bella, bella.»
Club ScrivereCalogero Pettineo (14/03/2011) Modifica questo commento

«Immagini forti per descrivere uno degli eventi naturali maggiormente distruttivo.
Ottima poesia.»
Club ScrivereCinzia Gargiulo (14/03/2011) Modifica questo commento

«In queste occasioni si percepisce in modo davvero reale l'impotenza dell'uomo di fronte la potenza della natura... E' qualcosa che non possiamo combattere e che da un brivido di paura... Brava come sempre.»
Lia lo Cascio (14/03/2011) Modifica questo commento

«Terrificante e devastante onda di morte che la natura ha rivolto verso persone e cose... descritta magistralmente dall'autrice con versi forti e incisivi che arrivano dritti al cuore, nel suo stile particolare! Complimenti!»
Dany Blasi (14/03/2011) Modifica questo commento

«devastazione e catastrofe della natura espresso in modo mirabile (come sempre dalla ns autrice)»
Franca Donà astrofelia (14/03/2011) Modifica questo commento

«La follia degli eventi descritta con un linguaggio sbigottito da partecipe sofferenza. Sempre grande.»
filiberto (14/03/2011) Modifica questo commento

«Quando la natura ci dimostra la nostra insignificante essenza, quando manifesta la sua ribellione al nostro disprezzabile vuoto nel suo rispetto, e ci dà un monito che dovremmo immediatamente recepire...
Intensissima e coinvolgente...»
Club ScriverePino Tota (14/03/2011) Modifica questo commento

«...i dèmoni "naturali" che annientano sono vivi nella più antica mitologia nipponica... purtroppo quei demoni, spesso, si risvegliano nel concreto e la
loro furia è mortale.»
mario calzolaro (14/03/2011) Modifica questo commento

«Fa quasi male dire che le immagini usate dalla poetessa sono stupende, efficaci e creative per descrivere un cataclisma così spaventoso, foriero di morte e distruzione, ma è così...Molto scossa dai versi.»
carla vercelli (14/03/2011) Modifica questo commento

«lirica che con crude e vere parole descrive la soppraffazione che puo' avere la natura sul genere umano... intensa e ben scritta»
Club ScrivereMidesa (14/03/2011) Modifica questo commento

«questa devastazione induce a riflettere, sulle miserie del genere umano...
e tu qui l'hai fatto benissimo... cià*»
Aldo Bilato (14/03/2011) Modifica questo commento

«ne esco con l'animo colpito e ghiacciato dal freddo che purtroppo la natura a volte ci riserva... una lirica travolgente ...molto bella»
alessio carlini (14/03/2011) Modifica questo commento

«Poltiglie umane... un termine agghiacciante quanto realistico e fin troppo calzante, per descrivere una catastrofe che si stenta a credere reale. Versi che fnno veramente male, quanto l'irrimediabile realtà.Apprezzatissima e condivisa.»
Kiaraluna (14/03/2011) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Selezione per pubblicare un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN gratuito? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici? Sottoponetelo alla nostra selezione. (Scadenza di questa offerta: 30 giugno)
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione

Natura
Illusioni bianche
Il cavallo
Amazzone amazzonica
Nel maestrale
La libellula
Aneliti di freddo
Nel rumore perplesso
Campi di grano
Cormorano
Nell'incanto
Nella strada di montagna
Gabbiani in citta'
Nodo lunare
La capinera
Collasso marino
L'eclisse
Brigata di rondini
Guizzo di primavera
Cruento crepitio
Onde
Riluce
Mantide religiosa
Penombra d'inverno
Sfumature di bruma
Tratti di pioggia
Airone cinerino
Tartaruga
Panda gigante
Sul cornicione
Chiurlo
Ramata foglia
Gatto persiano
Pesce volante
Cane "bassotto"
Pitone
Casa sulla cascata
Squalo tigre
Colibri'
Papavero
Gufo reale
In riva al lago
Canguro
Uragano
Pipistrello
Quel prato
Aquila
Lupo
Coccinella
Stella marina
Coccodrillo
Scimpanze'
Tulipano
Pinguino
Fili di mare
Ghepardo
Lucertola
Passero
Pappagallo
Farfalla
Quel campo
Recita della natura
Alberi
Tiglio
Intrigo della natura
Gabbiani
Pioggia

Tutte le poesie



Premio Scrivere 2011
Rivederti Tema libero
L'ultima prece Vittime da zolfo e piombo
Premio Scrivere 2010
Lapislazzuli Tema libero

Silvia De Angelis
 I suoi 29 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Il primo bacio d'amore (15/09/2010)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Un giorno nella tormenta (06/12/2018)

Una proposta:
 
Un giorno nella tormenta (06/12/2018)

Il racconto più letto:
 
La volpe e la cicogna (Dialetto piemontese) (24/11/2010, 2785 letture)


 Le poesie di Silvia De Angelis



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it